PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tanto silenzio

Nel silenzio della stanza davanti ad uno schermo piatto
la sera mi ritrovo a dialogare con numerosi amici,
sono interessati a quel che dico e a quel che ho fatto
sono pieni di consigli, complimenti per la loquacità e la simpatia,
hanno mille soluzioni, sanno perfino come curare il gatto,
io son felice e penso "ma quanta bella gente che ho trovato"
poi arriva l'ora tarda e devo spegnere lo specchio magico,
tutti si dileguano nell'ombra, cala la notte e sono agitato,
ma dove siete finiti tutti? aspettate ho bisogno di voi vi prego,
tormenti riemergono più feroci ed io ho bisogno di qualcuno accanto,
solo uno che plachi la mia inquietudine e ascolti le mie parole,
vorrei sentire la sua voce per lenire la mia sofferenza interiore,
c'è ancora più silenzio, mi ritrovo solo a parlare col mio gatto.

 

2
4 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 14/03/2014 09:48
    Una sequela a cui molti non credono... l'inquietudine e la sola compagnia di un gatto per loro è personale... UN PROFONDO SFOGO SAPIENTEMENTE LASCIATO...
    CHE LA FELICITA' TI PRENDA PER MANO!
  • Vincenzo Capitanucci il 14/03/2014 08:38
    e non c'è miglior ascoltatore... ma è anche bello ritrovarsi con sé stesso...
  • Anonimo il 14/03/2014 08:12
    E se la Tua inquietudine, Amico, fosse provocata proprio da quelle troppe voci dentro e fuori... mentre nel silenzio potresti finalmente cogliere le <Tue> domande <Vere>?!...

4 commenti:

  • Falco libero il 14/03/2014 15:40
    Ecco brava amica Vera, le parole giuste "Poeticamente inquieto".
    Hai letto e tradotto benissimo il mio pensiero.
  • Anonimo il 14/03/2014 15:32
    Naturalmente felice se Tu sei sereno e... solo poeticamente inquieto!
  • loretta margherita citarei il 14/03/2014 15:30
    bentornato, bella poesia introspettiva
  • Falco libero il 14/03/2014 12:25
    Grazie per i commenti. Scusa Vera ma non si tratta delle mie "inquietudini", vedi molte volte il soggetto delle mie Poesie non sono io, io parlo di tutte le afflizioni che oramai, purtroppo, divorano le nostre anime.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0