PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La dolce Mimosa

W le donne, cantate dal cuore, che sanno di vita e donare l'amore.
Le donne che ti stendono e ti pretendono e poi ti svuotano e ti tradiscono.
Profumi che inebriano la vita di un uomo, le credi accanto... mentre parli da solo.
Le donne che sanno pregare, ridere e piangere, riempirti la vita e poi farsi rimpiangere.
Quelle che fuggono e che ritornano, che restano sole e non invecchiano.
Sempre una dieta da cominciare, fard, matita e le scarpe nuove.
W le donne che mangiano, spendono, alzano il gomito e che sorridono.
Quelle in attesa e che nascondono i tanti segreti che custodiscono.
Donne che e twittano amori virtuali e poi sposano i cellulari.
W le donne che sanno fingere e non rinnegano il loro genere.
Quelle che corrono quando guidano ed hanno i pensieri vaganti nell'etere.
Stressate e confuse da un uomo pazzo, W le mamme dell'8 marzo.

 

1
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 14/03/2014 16:53
    Viva sempre le donne e gli uomini liberi che sanno mettere anche qualche "abbasso" là dove altri scrivono solo W!

3 commenti:

  • loretta margherita citarei il 14/03/2014 18:52
    evviva le donne grazie gradevole testo
  • Chira il 14/03/2014 17:01
    ... ne sai un bel po' di donne, Fabrizio! Bella, frizzante ed ironica e perché "fuori tempo" ancora più apprezzata.
    Chiara
  • Anonimo il 14/03/2014 16:55
    ..."abbasso" rispettosi, eh, niente di violento, per carità!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0