accedi   |   crea nuovo account

Il pacchetto della vecchiaia

Nel tempo di mia lontana,
ma lunga giovinezza
m'hai consegnato
un'infinità di pacchetti
colorati di gioia,
colorati di luce.
ora che ricami del tempo
sfiorano il mio viso,
mi consegni, o Signore,
il pacchetto della vecchiaia.
Vi percepisco spine
di pensieri,
discese precipitose,
salite dolorose.
mi fermo ansante.
respiro,
accetto,
prego
e rassicurata
apro il pacchetto.
Con speranzosa mano
sposto le spine.
Guardo,
proprio in fondo
ritrovo intatta
la rilucente perla
di mia fede.
Trepida la prendo
e indosso ancora,
l'antico dono
di mia giovinezza
che ora riluce
sul logoro vestito
del mio tempo.
Venticello di pace
accarezza il mio viso.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 18/03/2014 14:39
    Un lampo di luce che giace in fondo a una scatola polverosa, quel tenero ricordo che affiora spezzando gli acciacchi.

1 commenti:

  • Anonimo il 03/05/2014 17:47
    Rosarita, ho scoperto solo ora che anche Tu sei anziana, anche se meno di me... Pensavo fossi GIOVANE! Dev'essere per la tua Fede. Anche io ne vivo, sai, anche se è di tipo diverso dalla tua, come ho cercato di spiegarti, dietro tua richiesta, nell'area commenti relativi ad una mia pubblicazione di oggi. Mi fai sempre molta compagnia, particolarmente gradita perché io vivo in un Centro per Anziani. GRAZIE! Vera

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0