PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Imprigionato

Messo in prigione,
ne lo Tuo cor, io veggo
lo Paradiso.

Petali... conii eterni,
tenero immenso, càlan.

 

l'autore Rocco Michele LETTINI ha riportato queste note sull'opera

Stile metrico del tanka.


5
5 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 18/03/2014 18:04
    Grande abilità nel costruire questi bellissimi versi...
    Bello il tuo paradiso..."Messo in prigione,
    ne lo Tuo cor, io veggo
    lo Paradiso."
  • Giulia Aurora il 17/03/2014 19:28
    maestro in questo modo di verseggiare molto profonda
  • Caterina Russotti il 17/03/2014 18:50
    Meraviglioso questo tuo tanka... Bravissimo
  • Anonimo il 17/03/2014 15:01
    Straordinario Tanka molto originale bravissimo Michele un buon pomeriggio di cuore...
  • Vincenzo Capitanucci il 17/03/2014 10:29
    bellissimo Tanka... Michele... petali.. come conii eterni.. ed un calice... che si colma... di un tenero immenso...
  • Don Pompeo Mongiello il 17/03/2014 10:18
    Autenticità e bellezza, un connubio indubbio del tuo bel poetar.

5 commenti:

  • Alessandro il 18/03/2014 14:23
    Apprezzata l'incursione nella metrica orientale di un romanticismo dall'eco tipicamente occidentale.
  • Anonimo il 17/03/2014 17:13
    Quella dell'amore è una prigione dorata. Bellissimo Tanka!
  • loretta margherita citarei il 17/03/2014 15:55
    voleva essere una recensione, scusami
  • loretta margherita citarei il 17/03/2014 15:54
    originalissima la prigionia d'amore nn fa soffrire bravo rocco
  • Anonimo il 17/03/2014 12:15
    bravissimo per contenuto e stile bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0