PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Aspetto

Aspetto
le parole mai dette
nel torpore
dei tuoi lunghi oblii
dell'essenza
che ne traevi
assente
come acqua nel deserto.

Aspetto
la mano tendersi
e stringere
quel fiore
donato
da liberi sospiri.

Sento
il vento tra le dita
mentre tutto svanisce
all'orizzonte
s'infrange
l'ultimo raggio
l'ultima speranza.

Aspetto
che ritorni
l'aurora tua
tra le lacrime versate
aggrappate
alle rughe
degli stanchi anni.

Aspetto
libero il respiro
della carezza altrui
esausta
affanni celati
da labbra sorridenti.

Aspetto
il giunger della sera
appoggio
il viso all'immagine tua
e nel silenzio
vivo
l'effusione
di quell'ultimo
tuo ricordo.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • TIZIANA GAY il 04/04/2008 10:14
    Bravo piena di sentimento e ricordi...
  • Riccardo Brumana il 22/12/2007 03:46
    molto tenera questa poesia, non è il mio genere ma è scritta e strutturata benissimo, bravo.
  • laura cuppone il 18/09/2007 00:00
    vividi ricordi.. intense e sentite emozioni.. e nell'attesa.. comunque ami...
    ciao L
  • sara rota il 17/09/2007 14:55
    L'attesa... il tempo che scorre... l'attesa per un mondo migliore... per una passione più grande... l'attesa eterna... bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0