username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Potessi!

potessi ancora
correre a piedi scalzi
sulla tenera erba
picchiettata da macchie
rosse e gialle

sedere ai bordi del prato
a inventare sogni
e lasciarli liberi
come farfalle
sui petali dell'azzurro cielo!

Potessi
ancora ricordarmi
la vita cos'è:
papaveri rossi e margherite gialle!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

11 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • ignazio de michele il 19/03/2014 17:51
    stesura che richiama alla memoria tempi passati vissuti spensieratamente, immersi in un contesto ben lontano dal frastuono metropolitano. versi che paiono possedere l'eloquio capace di far vedere e attualizzare quella situazione. ergo: brava!
  • Anonimo il 19/03/2014 10:52
    Possiamo restare legati ai sogni. Che altro ci resta nella vita?
    Voglio imitarti e ringraziarti dei tuoi versi.
    Finuccia
  • Vincenzo Capitanucci il 19/03/2014 06:09
    Se potessi ancora tessere la mia vita ad un fiore... ruberei petali d'azzurro al cielo... e mi lascerei accarezzare dal volo di farfalle...
    ...
    Bellissima L'Or... diventa sempre più difficile conservare i nostri sogni..
  • Caterina Russotti il 18/03/2014 20:48
    Meravigliosi versi che sgorgano da un cuore rimasto fanciullo. Complimenti
  • Anonimo il 18/03/2014 19:42
    Bellissima molto intensa!!!
  • francesco contardi il 18/03/2014 19:32
    potessi fare tutto in un momento! almeno tu con un "potessi!" ci hai donato bellissime parole bravaaaaaaaaaaaa
  • Nicola Lo Conte il 18/03/2014 18:47
    Che bella... esprime tutta la freschezza della tua anima che non è mai invecchiata!
  • Anonimo il 18/03/2014 17:36
    I tuoi desideri sono i miei desideri di sempre. Scrivi bene, brava.
  • roberto caterina il 18/03/2014 15:30
    si potesse davvero fare forse la poesia sarebbe più vissuta che scritta e, a volte, è davvero così... Te lo auguro...
  • Rocco Michele LETTINI il 18/03/2014 09:04
    Potessimo tutti Lory... ritrovarci nel sublime della natura...
    ADORABILE VERSEGGIO.
  • Antonio Garganese il 18/03/2014 08:42
    Bellissima poesia: il "potessi" ripetuto non mi fa pensare all'impossibilità nel compiere un'azione ma alla sua inadeguatezza in relazione al tempo che passa e al disincanto che ne consegue. Brava davvero!

6 commenti:

  • augusto villa il 27/03/2014 23:14
    Il mondo in cui viviamo... sempre meno ci concede questo tipo di liberta*... Prendiamocela!!!... E* nostra!!!
  • Emiliano Francesconi il 18/03/2014 22:07
  • Anonimo il 18/03/2014 18:39
    volsi così colà ove si puote, (con licenza) e sempre dimandare.
  • Anonimo il 18/03/2014 17:01
    La nostalgia per il passato con la sua ingenuità e innocenza in una incantevole poesia, tvb!
  • Anonimo il 18/03/2014 16:15
    Tutto si può, sino all'ultimo giorno della vita; basta volerlo.
  • Alessandro il 18/03/2014 14:14
    Un rimpianto d'innocenza, dove tutto era semplice e ci si stupiva con naturalezza.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0