PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Argini

Era la vita
che impazzava nelle vene
e che esondava
rompendo gli argini
di un gemito d'amore
ad occhi chiusi
mentre sopra di me nuda
in appartenenza mia completa
ti muovevi.

Si fermò il tempo
sulla tua bocca aperta
e lo raccogliesti nelle mani
che chiuse a pugno
mi stringevano i capelli
in simbiosi col contrarsi
violento del tuo ventre
contro al mio.

Fu la felicità
toccata coi silenzi
che ci sorprese inermi
l'uno dentro l'altra
mentre tutto intorno
era amore
era poesia.

 

2
2 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giulia Aurora il 24/03/2014 22:35
    una passione descritta con dolcezza e profonda sensualità bella
  • ciro giordano il 19/03/2014 21:27
    di argini qui ne vedo ben pochi in questo parossismo di passione e sentimento... piaciuta
  • Caterina Russotti il 19/03/2014 17:09
    Un'amore passionale vissuto con intensità. Molto bella.. complimenti
  • Nicola Lo Conte il 19/03/2014 16:42
    Versi di grande potenza espressiva, a descrivere un amplesso, non solo dei corpi, capace di fermare e distorcere il tempo...

2 commenti:

  • Alessandro il 19/03/2014 23:31
    Una pura esondazione di voglia di vivere.
  • gianni castagneri il 19/03/2014 17:04
    bella! passione, erotismo e dolcezza allo stato puro!