accedi   |   crea nuovo account

Vetrina

Sotto lo specchio tondo
dalla cornice di noce lustro
troneggia dietro il vetro
di vaghi fiori un mazzo.

Curioso di un passante
il volto nell'ovale appare
quasi cammeo prezioso
i boccioli a emulare.

Lo specchio riflette il viso:
i fiori dietro il vetro ammira
la bella che, libera, li guarda.

Sgargianti mostrano i colori:
vigorosi attirano gli sguardi
di altri innamorati appena smorti.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Alessandro il 19/03/2014 23:39
    La seconda quartina ha una potenza espressiva che colpisce. Piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0