PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Amore... non più

Tu amami
anche se io non voglio,
anche se io non voglio più.

Avvolto in questo fluttuante mare d'erba verde
io sirenetta
circondata da fauni
vecchi
che ci provano con me
e tentano di corrompermi con denari
tanto tutto è già abbastanza maturo
per marcire.

Questo sole mi scalda:
le ossa
la pelle pallida
la mia vera o presunta nobiltà.

Si materializza davanti ai miei occhi
quello che non vorrei vedere.

Poi passi tu
sento di amarti già
ma non vorrei amarti più.

Io cambio
ma ho sempre la stessa forma
il solito guscio di sempre
che ingombra.

False amicizie
costruite di niente
ci distolgono dai nostri intimi silenzi.

Tanto siamo tutti vecchi da giovani
e giovani da vecchi
mentre gli ultimi baluardi gay
cadono come pizzi e merletti,
la crisi è esplosa come una bomba
pure qui.

Lo stagno con quattro paperelle
sopra il ponte arrogante
con le sirene finte
l'uomo di una certa età parla di marchette
ed esperienza
e tutto mi sembra un po' annacquato.


Tu vacilli

12

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • vincent corbo il 23/03/2014 11:21
    Mi hanno colpito molto questi due versi "mentre gli ultimi baluardi gay -cadono come pizzi e merletti"... ci sarebbe un trattato da scrivere nel senso che l'identità gay che nel passato, malgrado l'emarginazione e le sofferenze, le lotte e l'orgoglio, era pur sempre un'identità... oggi quest'identità si sta disintegrando perché la società non è più ben definita ed essere gay significa essere una persona qualunque... c'è un parallelismo con l'emancipazione femminile se ci fai caso... insomma forse sono uscito fuori dal binario ma questi due versi sono molto significativi.

2 commenti:

  • frivolous b. il 23/03/2014 12:27
    invece ti ringrazio Vincent perchè hai fatto una grande riflessione!
  • Alessandro il 21/03/2014 13:07
    Tutto è già deciso, non si torna indietro. Questo, purtroppo, vale anche per i rimpianti incancellabili.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0