username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Un'amore da buttare via

bello come una masserizia un po' scassata
da buttare via
dal sapore ancora vivo come vecchi profumi
senza nome
quell'odore di legno un poco ammuffito
che nel cuore fiorito della vita
sembra un'armonia di gardenie
e poi gli occhi si chiudono
e si apre un varco sotto un ponte di pietra
testimone di labbra voluttuose
affannate sui jeans
tutto da un pezzo di legno marcio
accorpato nella mente
intrecciato follemente
follemente.

 

0
8 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 25/03/2014 17:31
    Sei una passionale allo stato puro che -come sempre in questi casi- le passioni possono distruggere anziché vivificare.
    Un abbraccio Vera

8 commenti:

  • Sabrina C. P. il 10/10/2015 19:23
    lo noto solo adesso scorrendo le poesie... il refuso sul titolo. mi scuso con tutti
  • Sabrina C. P. il 28/03/2014 07:52
    Non so se hai capito, Carlo, perchè quello che scrivo non lo capisco, a volte, non lo intendo nemmeno io, comunque grazie per la lettura e per l'intervento. Ciao!
  • Anonimo il 27/03/2014 14:54
    rende l'idea, se ho ben capito
  • Sabrina C. P. il 27/03/2014 08:24
    Grazie, Vera. Un abbraccio forte a te!!
  • Sabrina C. P. il 23/03/2014 04:08
    Ciao, Alessandro!!!...
  • Alessandro il 23/03/2014 01:55
    La vecchiezza solo esteriore che rischia di trarre in inganno. Piaciuta
  • DANIELE BOGANINI il 22/03/2014 19:02
    è una poesia nostalgica. almeno per me
  • Sabrina C. P. il 22/03/2014 14:19
    stavo proprio male, ieri...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0