PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

In Italia ogni contesto è un condominio

Si formano i crocchietti d'amici
e si sparla dei nemici
magari dietro una porta
o meglio a quest'oggi dietro un video.

Condomini di ogni sorta
basta far parole
meglio se in poesia:
amore, cuore, è tramontato il sole,
poi se il vicino muore
meglio lasciarlo andare,
meglio mangiare una fetta di pandoro
perché Natale è il 25 dicembre
come è sempre stato,
inutile negare il passato
a chi lo ha avuto
e magari ancor ce l'ha
con la mano calda di mamma e papà
anche se hanno una certa età.

È bello seppure un po' triste
essere fuori della cerchia
dove i commenti
sono dei commentati
tra il piacere dolce di una fragola
e il rosso succo d'un'idiozia
la stessa mia
che va per via...

 

0
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • ciro giordano il 22/03/2014 18:36
    eh, come ti capisco... devo confessare la mia idisioncrasia( o forse imbarazzo) per le consorterie di ogni genere, capisco il bisogno di appartenenza, capisco la solitudine e tutto il resto, ma tutto questo diventa una gabbia, la libertà da lontano poi ci fa uno sberleffo... Ne vale la pena?
    tutta la mia solidarietà

2 commenti:

  • Alessandro il 23/03/2014 01:58
    Vero, siamo un paese di dicerie e pettegolezzi.
  • silvia leuzzi il 22/03/2014 21:21
    Grazie Ciro e i numerosi commenti completano il quadro non trovi? Ciao amico

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0