accedi   |   crea nuovo account

Il quieto triste limbo

Pieno seppur vuoto
come il vento allo spazio sa far credere.

Credo ora al tempo vuoto
a vederlo pieno in nostalgia
sul fondo dei miei occhi specchio.

La perfezione sapienza
di chi ha salutato ormai in presenza
o di chi anche è sparito
infilzando medio l'ottuso dito.

Sinceri sguardi sfoglio ieri riflesso
lacrimo denso amaro perplesso.

Fratellanza tradita,
proprio tra quelle dita eran giochi di bimbo,
sassi in cerchi d'acqua,
il quieto triste limbo.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • gianni castagneri il 24/03/2014 06:03
    il tempo che passa inesorabile e che ci cambia. il tempo che ci fa promesse che poi non mantiene. il tempo che ci ruba il meglio, lasciandoci senza sogni... bellissimo quel PIENO SEPPUR VUOTO COME IL VENTO ALLO SPAZIO SA FAR CREDERE!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0