PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dimenticati di noi

Passi lenti,
per la strada lentamente.
Io e te, soli.
Nelle mani cosa resta... triste felicità.

Passi lenti,
sale forte la voce fino al cielo
urlando sulla vita d'ogni singolo uomo,
accesa brucia l'amore d'un giorno inatteso.

Fermati a guardarmi.
Fermati...
guardami negli occhi,
cerca i tuoi desideri, immensi.
Cerca i tuoi pensieri,
cercali...

Fiori di lavanda
e prati fioriscono di luce,
senza alcuna paura
in questo luogo, lontano dal mondo.

Fiori di lavanda,
sfiorano intimi sapori che
leggeri come polvere agitano i rami,
le foglie risuonano, in un misero mentre,
l'intorno di baci e di carezze.

Tempo fermati.
Fermati...
guardaci negli occhi,
cerca i nostri cuori, immensi,
cerca i nostri desideri.
... dimenticati di noi.

Versa la passione sulla pelle e bagnala di gioia,
scivola fra i sensi superflui delle parole
dipingendole in cornici d'argento e perle.

Mi fermo a guardarti.
Sono fermo...
ti guardo negli occhi,
cerco la mia vita, immensamente.
Cerco i miei pensieri,
cerco...

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • giancarlo noferi il 31/10/2007 11:02
    Dolce, romantica, passionale, introspettiva...
    Proprio una bella poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0