username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Capirei

Capirei se il vento sbandasse la sua corsa
e l'orizzonte mutasse il suo confine
per riempirsi di bellezza con il tuo profilo

Capirei se il ruscello ti cedesse l'impeto della sua freschezza
e l'irruento fiume deviasse dal suo corso per vederti.
Capirei se la notte si appoggiasse al vetro della tua finestra
per scoprire il tuo giacere
e la volta dei cieli rallentasse un istante per ammirarti

Capirei se l'aquila si strappasse le sue penne remiganti per
rivestirti di splendore, e il picchio pizzicasse sui tuoi seni.
Capirei se la dendroica mutasse la sua rotta per assaporarti con lo sguardo.

Sei l'iperbole dei sogni
la pietra angolare del destino

Capirei se il gladiatore gettasse ai tuoi piedi la sua spada
e l'esercito invasore rinunciasse al suo condottiero per ascoltare
le tue parole
Capirei se l'esploratore disegnasse i tuoi confini come
nuova terra da scoprire e lo scultore copiasse le tue forme

Capirei se il saggio perdesse il suo senno
e il buffone non sapesse più sorridere
Capirei ogni cosa per te, perfino l'incomprensibile.
Capirei perfino la gelosia di Dio.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Sofia Rossi il 04/07/2016 22:46
    Se questa poesia è dedicata ad una persona in particolare... beh, fortunata lei!
  • luigi granito il 28/03/2014 09:50
    Grazie siete gentili. È una poesia dedicata ad una ragazza che non ho mai conosciuto ma che mi ha colpito per la sua bellezza. Mi sentirei fortunato se avessi potuto amarla... ma a volte i sogni danno più sensazioni della realtà.
  • Caterina Russotti il 28/03/2014 06:05
    Stupendi versi di un cuore innamorato.
  • gianni castagneri il 27/03/2014 21:04
    che splendida poesia d'amore!
  • loretta margherita citarei il 27/03/2014 19:27
    molto bella complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0