accedi   |   crea nuovo account

Il tempo e l'io fanciullo

Tutti vengono
alla mia porta

nello scompaginar degli anni

con una immagine
che non è più
la loro

ed
io

magico specchio
e
libro
fuori dal tempo

come
il cuor di chi ama

li vedo
immutati

in un pulsar di eterna giovinezza

 

0
2 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 30/03/2014 09:41
    Simbolismo e immagini pascoliane si agitano in questa poesia nella forma e nel contenuto. Rinnovamento e tradizione sembra convivano ma in fondo la poesia galleggia sempre.
  • Don Pompeo Mongiello il 29/03/2014 09:28
    Forma, stile e grafica ammirevoli davvero!
  • Sergio Basciu il 28/03/2014 14:08
    Lo specchio amorevole cerca di evitare a chi vi si riflette il dolore di vedersi trasformati dagli anni (specchio che non inganni mai, quanti anni tu mi dai?) .. magica, fiabesca.. mi piace
  • Rocco Michele LETTINI il 28/03/2014 05:05
    Veder sempre il lato giovane della Vita è il pregio che in tanti apprezzano... e l'amorevole sequela lo ricorda con eloquenza e sapientemente...

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0