username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Colori

nella stanza vuota
calarsi
nel riflesso più invisibile
senza guardare la finestra
con gli occhi che sono fessure
ecco come tingere d'avorio un foglio di carta intriso di bianco
e poi cogliere un tramonto più alto che ne esalti la tenerezza
per spiccare ancora voli e ancora gemiti
nel mare del mare

 

0
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 31/03/2014 13:19
    Una poesia che mi ha emozionata. Pensieri che parlano di te, del tuo rifletterti in te stessa. Almeno credo.
    Finuccia

3 commenti:

  • Sabrina C. P. il 31/03/2014 14:31
    Grazie, Salvo!!
  • Sabrina C. P. il 31/03/2014 14:30
    Penso che sia così... Finuccia... Grazie della lettura e dell'intervento.
  • Anonimo il 31/03/2014 14:29
    Un calarsi in se stessi che diventa momento di verità per cogliere le sfumature vere del colore della propria essenza.
    Bravissima Sabrina!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0