PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

I portali della vita

Vegliasti sulle rive dell'Arno
attraverso i canneti
sulle rive dei ponti
pensieri inseguiti dal vento nascevano.
Donna, semmai fosti simile alla vita calda
e di impercettibile passioni,
velata da lacrime ideali sul mio viso
mirasti le stelle apparse sui portali della vita.
Solo allora ti accorgesti di aver vissuto.

 

2
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Rossano il 31/03/2014 15:46
    Interessante e misteriosa, questa donna che descrivi lungo il fiume. Assorta nei suoi pensieri a rivedere, come in un film, la sua vita vissuta. Bella, complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0