PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Essere qua in due

Sarebbe cosi' logico
essere qua in due,
sarebbe cosi' logico
essere qua noi due
e questo vento
che quasi fa paura
ascoltarlo insieme.
Le signore di fronte
parlano, ridono,
rumori di vita normale
dal piano di sopra:
passi e i bambini che giocano,
corrono, gridano,
l'acqua che scorre
e' l'ora dei piatti...
e questo vento
che porta a spasso la pioggia
che non sa dove andare
e questa solitudine
che vorrei dividere con te...

 

2
5 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Greca Cadeddu il 27/06/2014 04:16
    Versi realistici e diretti: la solitudine che affiora nella penuria della quotidianità. Complimenti
  • Anonimo il 06/04/2014 15:35
    Casa: regno della Famiglia; regno primo, basilare dell'Amore... Se vuota, incarna come nient'altro la solitudine... Ce l'hai fatta vivere intensamente insieme a Te. Vera
  • Anonimo il 06/04/2014 10:42
    Versi molto belli e malinconici. È triste l'assenza di chi ci è caro, fa sentire di più la solitudine.
  • frivolous b. il 03/04/2014 08:20
    belle e tristissime immagine... i miei più sinceri complimenti!
  • luca il 31/03/2014 20:58
    molto bella, ossimoro finale azzeccato, complimenti
  • Andrea Pezzotta il 31/03/2014 20:51
    Si sente la mancanza, ne ho sentito quasi il profumo. Complimenti, sei stato davvero bravo

5 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 07/04/2014 22:22
    Già, sarebbe così logico e giusto essere in due!!!
    La tristezza e la solitudine svaniscono, con l'amata intorno...
  • Mario Bruno (Ciancia) il 03/04/2014 08:41
    Versi melanconici che col tuo poetare diventano piacevoli.
    Molto piciuta.
  • Giulia Gabbia il 02/04/2014 14:21
    un bel poetare.. per un attimo rivedo alcune scene della mia vita..
  • Ugo Mastrogiovanni il 02/04/2014 10:45
    Il peso dell'assenza, la mancanza di quel vivere quotidiano che rallegrava la casa, la dissolvenza di quel necessario che qui diventa essenziale e dolcemente poetico.
  • Chira il 31/03/2014 19:33
    La mancanza nelle cose più semplici e quotidiane è quella che più fa male. Sentiti versi.
    Chiara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0