accedi   |   crea nuovo account

Lo Sparo

Sulla ormeggiar dei blocchi
Il silenzio cala sulla mia mente

Nelle vene scorrono imperterriti
Il ticchettar dei secondi


In viso gocce di adrenalina
scendono come cascate


I piè e le mani diventano
come un grilletto di revolver


Protraendo il capo in avanti scorgo il mio traguardo,
quel traguardo che par così vicino, ma anche fuggente


E fu subito sparo

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0