accedi   |   crea nuovo account

Convinzioni

Nelle nebbie
delle nostre certezze,
solo paludi.
Là è la morte!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

27 commenti:

  • Isabella Gajdemska il 20/02/2008 10:43
    Certezze uguale morte... E quale capacità di esprimersi in termini così essenziali e lucidi!!
  • Dorian Gray il 22/11/2007 18:40
    Come son giuste le tue parole... Le certezze sono il surrogato dell'errore dovuto all'umana percezione...
  • terry Deleo il 14/11/2007 22:14
    ... Si muore un po' per poter vivere...(Battiato)...
  • Anonimo il 13/11/2007 13:00
    una danza incerta mi pervade la mente: e il vivere di ogni momento come un dono imprevedibile nel vortice del sentire a pieni polmoni, con il vento nei capelli, nella luce del sole, scintilla di vita che va oltre la vita. n
  • Lampidibuio il 02/11/2007 14:53
    Ti sento simile a me... Suoni la chitarra?
    Io invece canto...
  • marco moresco il 22/10/2007 13:34
    è un vero dilemma, le certezze ci fanno andare avanti ma sono anche delle bende sugli occhi, il dubbio è la via della conoscenza ma ci taglia le gambe... vivere o conoscere? mah... la via di mezzo, come sempre, dovrebbe essere la cosa migliore... una palude ghiacciata con solo un po' di foschia, forse... bella, ciao marco
  • Gabriella Salvatore il 20/10/2007 20:55
    le certezze sono spesso nebulose, rischiano d'impantanarci, ci fanno sprofondare nelle paludi della morte. Hai reso l'idea in due versi, molto bravo
  • Anonimo il 18/10/2007 09:28
    Quanta verità in queste parole... sei un uomo molto profondo... complimenti.
  • Riccardo Brumana il 15/10/2007 21:01
    mi danno sempre tante soddisfazioni! Fender "acustica" ultimamente è un po' da parte, ma d'altronde comincia la stagione fredda e a casa preferisco l'Ibanez! "elettrica"
    settimana scorsa ho messo in musica "Santa Rabbia!" devartante!!!
    ciao, tuo amico Riccardo.
  • augusto villa il 15/10/2007 15:13
    Sì Riccardo, hai ragione, capisco quello che dici... ma sono anche convinto che molte certezze che la razza umana si crea non sempre son ben ponderate... Giustamente non possiamo vivere perennemente in stallo...
    Ciao!... come va le chitarra?
  • Riccardo Brumana il 15/10/2007 13:14
    Augusto, credo sia normale e coerente essere sicuri delle proprie certezze, anche perchè altrimenti che certezze sono! e vivere nel pensiero che le proprie certezze non siano sicure lo trovo al quanto autolesionista...
    ma giustamente ognuno vive a modo suo... ciao.
  • augusto villa il 10/10/2007 11:14
    No Riccardo!... Quando ci accorgiamo che una nostra certezza è sbagliata... ricominciamo a vivere migliorandoci!... La morte è l'essere sicuri che le nostre certezze son giuste!
  • andrea veneruso il 10/10/2007 10:50
    Mi perdo spesso in quelle paludi, un sorriso
  • Riccardo Brumana il 04/10/2007 22:39
    è si Augusto, quando una nostra certezza si scopre sbagliata... è la mortè!
  • roberto mestrone il 02/10/2007 22:03
    Pensiero molto profondo e veritiero.
    Bravo Augusto!
    Ro
  • Anonimo il 02/10/2007 00:24
    Accettare che la morte è l'unica vera certezza che abbiamo, insegna a vivere la vita in maniera più profonda, senza dare tutto per scontato, e a cogliere il positivo anche quando ti sembra tutto perduto. Quando ci programmiamo la vita, mai perdere di vista l'unica vera certezza. Ciao Augusto, in poche parole una profonda verità.
  • Antonio Pani il 25/09/2007 11:59
    La trovo più criptica e profonda di quanto non possa sembrare. Intravedo spazi di luce e "relatività" della morte. Io l'ho sentita così. Molto bella ed apprezzata, bravo, complimenti. A rileggersi, ciao.
  • Anonimo il 24/09/2007 16:16
    Concordo con Ugo. Una pistolettata ma indiscutibilmente vera!
  • Donatella il 21/09/2007 21:20
    dritta al cuore delle genti...
    Ciaoo
  • Anonimo il 21/09/2007 09:24
    10. Perchè mi ha fatto pensare... criticare... ragionare... in sole 10 parole.
  • Ugo Mastrogiovanni il 18/09/2007 15:10
    Una pistolettata ma bella.
  • sara rota il 17/09/2007 14:17
    La morte descritta nella sua oscurità, nel suo buio più totale. Davvero bella! 9

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0