accedi   |   crea nuovo account

Stivaletto blu

Piccolo, triste
stivale blu
così bello
eppure ti hanno confinato
tra ettari ed ettari
di boscaglia grigia
così che tu non possa emanare
i tuoi odori
vergogna di una società di inquinatori antropomorfi.

Stivale d'acqua
che sei lì al tuo posto
dall'era glaciale
dai debole ristoro
a chi si perde in lugubri
passeggiate:
c'è odore di splendore
adombrato
mentre le canoe hanno preso il largo.

Piccolo, caro
stivaletto lombardo
hai preso casa nel mio cuore
chissà perché
e stai tranquillo,
in me,
l'affitto non pagherai...

 

1
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 01/04/2014 12:10
    Allegorica e originale segue un percorso quasi narrativo... un piccolo racconto che sembra un ritratto... il nostro.
    L'ultima strofa mi piace moltissimo lo sai? La condivido su face... tvb
  • Vincenzo Capitanucci il 01/04/2014 11:14
    deliziosa.. Frivolous... c'è odore di splendore adombrato..

2 commenti:

  • frivolous b. il 01/04/2014 14:03
    bè ringrazio tutti e... piccola precisazione da niente: questa poesia non è dedicata all'Italia ma al piccolo lago di Varese, la cui forma ricorda quella di un piccolo stivale e le cui acque da anni non sono balneabili per via del loro alto tasso di inquinamento... e per questo è utilizzato per lo più per gare di canoa!
  • loretta margherita citarei il 01/04/2014 10:39
    all'italia, magnifico stivale, contornato dal blu del mare, originale, poesia bravo frivolus

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0