PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Clessidra argentata

E se tu avessi
solo tre giorni
per fare tutto

Prima che il tempo
svanisca
Assieme ai granelli
d'una clessidra argentata

Abbracceresti
la donna che ami
Danzeresti
sotto la pioggia
Correresti
a piedi scalzi
Molleresti
il lavoro che odi
Saluteresti
lo sconosciuto
Sorrideresti
al nemico?

E se poi ti dicessi
ch'era tutto uno scherzo
Mentre la clessidra
va in pezzi
Cominceresti
a vivere davvero?

 

1
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 08/04/2014 23:18
    Quesito importante. Un incitamento a riflettere sul valore del tempo che ci resta.

5 commenti:

  • Valentina il 08/04/2014 17:43
    Ti ringrazio Bruno!
  • bruno guidotti il 08/04/2014 17:00
    Che splendido scherzo, che colpo per le coscenze sbagliate, e quanti Pater, Ave, Atti di dolore... ma poi si viene a sapere che era tutto uno scherzo. Questa poesia mi fa venire in mente un vecchio film anni 60: La fine del mondo, prima tutti in chiesa, poi alla solita vita. Io credo che mi comporterei in maniera avveduta, in quanto quello scherzo si tradurrà un giorno in triste realtà, Ma a prescindere da ciò, complimenti per la bella poesia.
  • Valentina il 08/04/2014 16:20
    Concordo con voi, infatti tutta la mia poesia è un grosso punto interrogativo, mi chiedo solamente perché per certe cose si aspetti sempre e solo la fine..
  • Anonimo il 08/04/2014 14:57
    forse si, ma come dice giustamente lor, le cose, vanno vissute per capirle davvero... bella poesia
  • loretta margherita citarei il 08/04/2014 14:35
    bisogna passarci x saperlo, piaciuta, forse si diventerebbe più umili

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0