username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Solo al mondo

Da quando sono nato chiedo di essere lasciato in pace
sono come morto
voglio resuscitarmi
ah! Che fatica...
adoro apparire e sparire
come un fantasma
incutere timore
e rompere le palle
le palle che tutti vorrebbero che io tirassi fuori
io che non possiedo nemmeno un dentro
mi sento solo al mondo
soli al mondo non si sta poi così male.

 

5
4 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 09/04/2014 22:35
    Un mondo che ci spinge alla sociopatia, forse perché è soffocante. Apprezzata
  • Andrea Pezzotta il 09/04/2014 14:27
    Non si sta poi così male perchè in fondo, si spera di non esserlo mai realmente, anche quando siamo costretti ad ammetterlo! Poesia molto bella
  • Vincenzo Capitanucci il 09/04/2014 09:58
    soli al mondo non si sta poi così male... sperando che qualcuno venga a romperti le palle...
    ...
    hai più dentro che una cattedrale... Frivolous...
  • Anonimo il 09/04/2014 09:15
    Ho vissute tutte le tue parole come intensamente trasparenti... Una "botta finale" mi ha dato la chiusa: vera, eppure, spesso, solo tristemente consolatoria. vera

4 commenti:

  • vincent corbo il 12/05/2014 05:57
    Soli al mondo non si sta poi così male... se nessuno merita la nostra compagnia.
  • augusto villa il 29/04/2014 00:17
    Bellissima! ... più la leggo e più mi piace... Complimenti, ben scritta... In pochi versi... grandi emozioni!
  • frivolous b. il 10/04/2014 07:54
    brava lorè!
  • loretta margherita citarei il 09/04/2014 17:57
    meglio soli che male accompagnati, piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0