username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

A suono di musica

Al suono di musica

Dove sarà quell'atmosfera
che c'era ieri
ed oggi non c'è?

Si sarà spenta come la sera
rabbuiando i pensieri
che son dentro di me.

Perso in spazi vuoti
come le pagine di vita
di chi non vive mai.

Corre veloce la vita
fino a cancellarti,
davanti alla prima salita
vorrebbe stancarti,
allena la tua velocità
a suono di musica
al suo ritmo tutto migliorerà.

Non c'è più armonia
nelle mie idee
regna il caos
e mi domando perché

In ogni parola
non c'è melodia
ciascuna sua lettera
se ne va via da se..

Perso in spazi vuoti
come le pagine di vita
di chi non vive mai.

Suona la vita al citofono
come fa la sorte,
ti chiama davanti al microfono
e ti apre le porte.

Urla la tua libertà
a suono di musica
tutto meno pesante ti sembrerà.

 

2
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Michele Sperduto il 12/04/2014 12:21
    Poesia che si può anche cantare, perché ogni sua rima combacia con una battuta di una musica. Ti consiglio di leggere "La scala musicale della poesia" e di commentarla se ti va. Piaciuta complimentissimi da parte mia.
  • Alessandro il 09/04/2014 22:37
    L'essenza della vita, come un vecchio motivo che abbiamo scordato. Il coraggio di vivere assume le sembianze di un'antica canzone che dobbiamo tornare a cantare.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0