PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'ultima riva

Che pensa un vecchio all'ultima sua riva?
Passata è l'onda della giovinezza:
rimane solamente la tristezza
di aver perduto ciò per cui gioiva.

E mentre il giorno suo così finiva,
segnando con le rughe la bellezza,
il vecchio rinnovava tenerezza
per quella vita che lenta sfioriva.

"Non torneranno a me gli affetti cari,
non rivedrò quel luogo tanto amato,
non sentirò le voci familiari!"

Ma solitario resti addormentato
tra i tuoi ricordi ed i pensieri amari,
nella speranza d'esser perdonato.

 

0
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 11/04/2014 06:05
    Sonetto ben forgiato, caratterizzato da sublime osservazione...

3 commenti:

  • marinella addis il 12/04/2014 06:55
    Grazie Alessandro.
  • Alessandro il 11/04/2014 21:40
    Amaro rimpianto che si accompagna alla paura della solitudine.
  • marinella addis il 11/04/2014 20:10
    Grazie Rocco. un caro saluto!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0