accedi   |   crea nuovo account

Le sacre rane della mente

- Si avvicina la Pasqua
ed oggi i miei occhi hanno visto volare come bimbi felici
le prime rondini del cielo

le aspettavo da tanto -

Il giallo del Sole
si accompagna bene
al balzo in viola della resurrezione

- la Donna
giunta alla fonte
è
acqua di vita

bevi le sue parole -

come
il palpitare rosso di un cuore non più stagnante
si armonizza
al verde prato di primaverili incontri

- l'uomo dai capelli scompigliati
dal vento
si tramuta in fuoco

ascolta il fiammeggiare del suo canto -

il blu del cielo
si riflette su un pallone arancione

lasciato in un campo di basket
da un bimbo

anche se era sotto canestro
al primo richiamo della Madre

ricordati sempre
nella danza dei tre colori

il quarto elemento sopraggiunge sempre dall'unione dei due mancanti

che Tu
possa essere in questa vita

contemporaneamente

il Padre dello Spirito
e
la Mamma di Tuo Figlio

 

0
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 11/04/2014 19:19
    Semplicemente meravigliosa. Versi dalie immagini suggestive di vita che accarezzano il cuore. Bravissimo
  • cesare righi il 11/04/2014 18:41
    Qui hai creato con le parole il quinto elemento
    l'etere del tuo pensiero che poi diviene anche il nostro universo. La piramide del divino
    Insomma magnifica e immmensa
    buona serata
  • Rocco Michele LETTINI il 11/04/2014 07:49
    Encomiabile Vincenzo...
    Ho scorso un decanto divino... colmo d'amore.

2 commenti:

  • Alessandro il 11/04/2014 21:27
    Una spiritualità che segue un proprio binario. Piaciuta
  • karen tognini il 11/04/2014 07:06
    Sublime Vincenzo...
    La tua spiritualità in versi che raccontano..

    Bravo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0