PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il geranio

È d'un lontano maggio
quello fiorito in foto
geranio fronte lago
a rallegrare il giorno.

Dispiace alle zanzare
che incubano le acque
ferme a più caldo sole
così che vanno altrove.

Tienilo al tuo balcone
vicino alla finestra
aperta a sere chiare.

Fiore d'umil fragranza
tien compagnia all'estate
e con bellezza danza.

 

1
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Maurizio Cortese il 11/04/2014 12:44
    È cominciato il momento di questi fiori, che meritano un tale encomio, loro, compagni di giorni non sempre lieti, ma dalle "sere chiare". Complimenti.
  • Rocco Michele LETTINI il 11/04/2014 11:30
    Ho scorso un invito a comprarlo... fiore sempre amato... non per caso nel linguaggio dei fiori simboleggia l'amore nascente e l'amicizia vera... ADORABILE VERSEGGIO.

4 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 12/04/2014 09:44
    Bellissimo il geranio e ammirevoli i versi che gli hai dedicato.
  • Alessandro il 11/04/2014 21:30
    L'encomio al fragile fiore, da molti dimenticato.
  • gianni castagneri il 11/04/2014 17:23
    gerani sul balcone, ottima compagnia!... meritavano, appunto, una poesia!
  • Ellebi il 11/04/2014 12:48
    Composizione splendida, complimenti e saluti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0