accedi   |   crea nuovo account

Diversità

Perché mi dici che sono diverso,
e mi insulti con parole senza senso,
perché credi che il sole sorge solo per il tuo cuore
e non vedi che anche nel mio ci può stare un po'd'amore?
Così disse il ragazzo a chi gli sta di fronte,
un vecchio genitore che con lui vuole chiudere un ponte
perché, pensa, che quella parola"amore"
detta dal figlio non ha nessun valore.
Quella storia contro natura
la vuole chiudere fra quattro mura;
troppo grande è la vergogna e il dolore
e preferisce la morte di un figlio al suo amore.
Ma all'improvviso,
ecco spuntare una lacrima sul suo viso
e quell'abbraccio così forte
fa paura anche alla morte,
sta finalmente a significare
che lo sbaglio grande è non accettare!

 

0
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 15/04/2014 22:58
    Di alto valore, sia lirico che civile. Una battaglia che ci deve toccare tutti.
  • Anonimo il 13/04/2014 12:20
    Ognuno ha diritto e dovere di essere sé stesso. Quello autentico. E per questo essere amato. Vera

2 commenti:

  • loretta margherita citarei il 13/04/2014 19:57
    molto apprezzata complimenti
  • simona mugnaini il 13/04/2014 12:18
    ben fatto e musicale con contenuto importante e emozionante. Proprio nella semplicita' hai espresso un bel e serio concetto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0