accedi   |   crea nuovo account

Una voce creativa

La mente notturna
in cerca di un abbraccio
guarda l'eternità
ma il sonno è un'abitudine
troppo giornaliera
perché la sua traccia rimanga
a lungo tra le nuvole dove danzano
invisibili le parole e i canti
che resistono ancora
oziosi

Nel nulla raramente pensiamo
di voler creare il mondo
ci basta pensare che è già lì
come la tua voce.

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 13/04/2014 12:34
    Una sapiente e chiara quartina di chiusa come corona a un verseggio mirabilmente forgiato.

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0