accedi   |   crea nuovo account

Domenica delle palme con papà Francesco

Un ondeggiare verde
proteso verso il cielo
tante le mani alzate
preghiere alate
che sollevano un velo
per esser più leggero.
Lassù un puntino bianco
una finestra aperta al mondo
un volto sempre sorridente
anche con chi non è credente.
Lui accoglie ogni canto
un coro multicolore
di ogni credo e religione.
Palme e rametti di ulivo
simbolo di pace
per cuore aperto e ricettivo
al richiamo di una voce.
Timida una nuvola
attraversa la maestosa cupola
un volo di colombe
intorno a tutto il colonnato...
è quadro che lascia senza fiato!
Nell'immensa piazza
gremita di gente festosa
un grido impazza:
"w papà Francesco!"
Si aprono le porte dell'universo
il cielo è terso
si alza una leggera brezza...
è Gesù che ci accarezza!

 

3
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 15/04/2014 05:32
    È Gesù che ci carezza... Mirabile sequela Terry... Incantevole il video...

2 commenti:

  • silvana capelli il 30/04/2014 13:31
    Bellissima, proprio come piace a me.
  • Ellebi il 14/04/2014 22:45
    Bella e scintillante poesia, assai apprezzata, complimenti e saluti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0

- Il video di quest'opera -