username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Limiti d'infinito

Non so se in questa vita
di gioie e di tormenti
di voli e di cadute
mi abbiano imprigionato
di più i limiti del corpo
o
gli infiniti dell'anima

come
una mano
messa in assoluto dominio

sui miei voleri del cuore

intelletto
escluso

purtroppo

 

2
3 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 17/04/2014 19:05
    "Non so se in questa vita
    di gioie e di tormenti
    di voli e di cadute
    mi abbiano imprigionato
    di più i limiti del corpo o
    gli infiniti dell'anima"... chissà, Vincenzo... magari siamo noi stessi a scegliere il tragitto di questa vita!
  • Alessandro il 15/04/2014 22:31
    Piaciutissima fin dal titolo, che è un vero e proprio ossimoro concettuale.
  • Rocco Michele LETTINI il 15/04/2014 07:51
    Limiti d'infinito che evocano lo scorrere de la vita tra gioie e tormenti, voli e cadute in un verseggio firmato da lo retto pensiero... STUPENDO VINCE'
  • loretta margherita citarei il 15/04/2014 07:26
    è bello avere una mente intelligente che spazia all'infinito, bellissima cap

3 commenti:

  • massimo vaj il 31/05/2014 07:29
    L'intelletto si esclude da sé. Nessuno ha potere su di esso, perché l'Intelletto è il primogenito dello Spirito universale.
  • Anonimo il 15/04/2014 17:07
    La tua mente spazia all'infinito Vincè, lo leggo dai tuoi versi!
  • Domiziana Gigliotti il 15/04/2014 13:06
    Un bell'enigma..., complimenti di questo bel verseggiare.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0