PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Pasqua altrove

Non m'importa dove
voglio andare altrove
godermi questo sole
trovare l'isola della felicità
davvero
trovare sorpresa
vera
mettere in quarantena le sciocche usanze
di questa mia sciocca società
che ha sempre qualche pretesa mistica
di troppo
resuscitare una voglia di morte
una volta tanto
regalarmi solo palme esotiche.


Farmi portare da questo vento indisponente
davvero altrove
ma non importa dove.

... solo che anche questa pasqua
vorrei trovarmi altrove
cancellarla dalla casella dei giorni

e continuare oltre...

 

3
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 15/04/2014 22:36
    I versi di apertura rispecchiano appieno il desiderio di evasione dell'uomo moderno, che viene forse acuito dalle inutili frivolezze delle feste comandate. Versi meravigliosi.
  • Vincenzo Capitanucci il 15/04/2014 10:43
    Altre ove... per Pasqua no grazie... vorrei per grazia andare altrove... dove?... non importa dove... e continuare oltre.. seguendo un vento di ponente..

    ...

    ogni anno le stesse feste... ancora Pasqua ancora Natale... che barba... siamo imprigionati in un ciclo di tempo.. mai niente di nuovo... niente d'altrove..

    ...
    un mistico...

2 commenti:

  • loretta margherita citarei il 15/04/2014 10:44
    è un sogno di molti, peccato mancano pecunie, piaciuta
  • Chira il 15/04/2014 09:37
    ... sapessi quanto vorrei venire anch'io!
    Bel sognare Friv.
    Chiara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0