PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lumen

Questa è per tutti i fedeli
rinchiusi
in disordini mentali,
nel fantasioso tratteggio
di una lumaca sui muri,
prima dei bombardamenti.
Per questo ti hanno incisa
alla nuvole
nei pressi di Lumen,
un borgo di grandi idiozie, assai limpide.
Tutti ricordano
la piazza assetata,
lì dove cessava il rumore degli sbronzi
i tuoi lunghi capelli
mettevano radici,
ma per quanto fossi stata
una dolce nettarina
non avresti dato frutto da raccogliere
ne da spremere
e l'idea di strapparti da terra
per trapiantare un misero mandorlo,
balenò alla mente di molti
prima di impazzire.

 

2
1 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 20/04/2014 11:07
    La trovo molto interessante e aperta a svariate interpretazioni con un unico comune denominatore.
    Complimenti e auguri di buona Pasqua!
  • Vincenzo Capitanucci il 20/04/2014 09:17
    Ben Tornato da Venere... Vincenzo... Tutti ricordano la piazza assetata.. nel pressi di Lumen... ed il suo silenzio.. ma per disordini mentali nessuno pensò a berne l'essenza nettarina... e preferirono strapparti da Terra... per trapiantare in cielo un misero mandorlo... così morì ed impazzì l'uomo della Terra..
  • agave il 19/04/2014 21:06
    i miei complimenti per la composizione della tua poesia, cosi particolare e ben scritta, molto bravo
  • Andrea Pezzotta il 19/04/2014 11:54
    La scelta delle parole è semplicemente fantastia, sembra una spirale che si stringe sempre più nelle sue descrizioni e nel suo racconto

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0