PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nuova Vita

Il profumo dei petali rosa
entrano lievi
a darti il buongiorno
questa mattina.

Ma su un letto di pietra
il tuo corpo non mira ad agire.

Solo l'occhio
e la voce strozzata
regalan tepore alle mani dei cari.

Ti brama nel limbo l'Istante,
mentre ascolti la lacrima
di chi vuole tenerti
scendere incredula.

Ora solo una macchina
stringe al laccio il respiro,
ma con brusca fermezza
la veglia decide
di lasciare spazio
all'eterno dormire.

Rimbombo assordante
di parole ormai mute,
in cambio però
di nuovi sorrisi
donati alla vita.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 19/04/2014 19:44
    Che nuova vita sia... eloquente poetar... GIOIOSA PASQUA

1 commenti:

  • Spina il 19/04/2014 21:43
    Grazie Rocco! Gioiosa Pasqua a te