accedi   |   crea nuovo account

C'è sempre una parete

C'è sempre una parete dove inconsapevolmente mi appendo
magari a testa in giù per essiccare i pensieri
potrei farlo anche tra le pagine di un libro vergine
in attesa di parole brevi e virgole a colori.
Poi c'è il rumore sordo dei battiti chiusi nella teca.

 

0
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giulia Gabbia il 30/07/2014 15:52
    una lirica tra le parole brevi ed una virgola.. piaciuta
  • Auro Lezzi il 21/04/2014 06:41
    Le virgole a colori sono i curiandoli della vita.

2 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 28/01/2016 14:10
    Molto introspettiva, quasi una confessione.
    Ma ogni cosa che facciamo non ci potrà mai liberare dai pensieri.
  • Vincenzo Hypomone il 20/04/2014 22:09
    Qualcosa di prezioso dentro quella teca protrebbe andare oltre il tempo fissato. Ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0