PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Magici occhi lontani

Da quel giorno di nebbia velata
in cui apparisti d'incanto
e subito dopo sparisti per sempre,
non ho potuto mai dimanticare
i tuoi occhi ridenti, circondati
dalle sembianze di un angelo.
Dicono che in punto di morte
si ripercorra in un attimo
l'intero arco della propria vita.
Vorrei oggi solo morire,
per rivivere il momento unico
in cui ho incontrato la vera magia.

 

1
2 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 25/04/2014 17:24
    Aurè, capisco il romanticismo, ma... ogni cosa a suo tempo!
  • Caterina Russotti il 24/04/2014 09:29
    Conserva nel tuo core i magici momenti vissuti. Ma volgi il tuo sguardo avanti in modo da essere sempre pronto a cogliere al volo le sorprese che la vita ti può riservare e continuare a far sorridere il tuo cuore. Stupendi versi.
  • Anonimo il 24/04/2014 08:12
    Il continuo inseguire col desiderio ciò che non c'è più, finisce col non farci cogliere il bello che sotto gli occhi nostri abbiamo tutti i giorni...
  • Rocco Michele LETTINI il 24/04/2014 07:23
    Sublime scorrere lontano... per rivivere il momento unico
    in cui si è incontrato la vera magia: l'amore!
    FELICE GIORNATA AURO

2 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 25/04/2014 16:57
    Sperimentazione delle passioni e della volubilità di un uomo che continua a sognare con la sua poesia.
  • loretta margherita citarei il 24/04/2014 14:40
    quando un particolare incontro colpisce ed eterno rimane, molto bella amicuzzu

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0