PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un cuore malato

Avere un cuore vuol dir accettare e sopportare,
trovar ragione dove una ragione non c'è,
sorridere quando intorno c'è un uragano
che mette a dura prova chi duro non è.
E questo è ciò che io non ho più...
Avere cuore è sbattere la testa al muro e dire Grazie Dio!
Grazie Dio per questo ed altro ancora...
Avere un cuore è vivere per soffrire,
riflettere su quella lacrima di dolore,
capire che soffrendo ci si rafforza,
rafforza si,... ma questa paura che non molla!
Solo questa ora porto in me...
Avere cuore è amare chi non ama,
gioire per chi ha avuto più di te,
non vendicarsi se qualcuno ci calpesta ma,
pregare che lo stesso trovi la pace,
... quella che tu non hai!
È proprio questo ciò che io non faccio più...
E prego Dio che mi perdoni e comprenda,
se piango dal dolore e non sopporto,
se stanca e debole tremo
di questa paura che ho di un altro giorno.
Perdona Dio se non amo chi gode del mio soffrire,
se non so stare bene di fronte al mio grigiore,
se non convivo con ciò che da squallore
e se incredula prego e spero in Te
ricorda che un umile cuore va premiato,
ma quello ferito va compreso e poi curato!

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • roberto caterina il 01/05/2014 07:32
    Così è un cuore umano, va compreso e poi curato...

1 commenti:

  • gianni castagneri il 01/05/2014 07:41
    bellissime parole piene di significato... ho sempre sentito dire PORGI L'ALTRA GUANCIA, ma non e' sempre facile e poi si arriva ad un certo punto quando veramente non se ne puo' piu'... non avere nemici, perdonare... ma perdonare non vuol dire dimenticare!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0