accedi   |   crea nuovo account

Io che guardo te

Io che guardo te.
Svendimi
ogni tua paura.
Col sentimento sarò
l'audace guardiano
che sempre
le caccerà.

Io che guardo te.
Donami
il tuo pensiero.
L'espressione mia
a te
sarà quella poesia
che lo realizzerà.

Io che guardo te.
Offrimi
le tue debolezze.
La mia voce
creerà lo scrigno
illuminato che per sempre
le eclisserà.

Io che guardo te.
Elargisci
a me i desideri.
Per te l'anima
diverrà l'orchidea
che sbocciando
li esaudirà.

Io che guardo te.
Regalami
lo sguardo
e il tuo sorriso.
A me dovrai
solamente chiedere
di porgerti la mano.

 

3
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 01/05/2014 15:58
    A me che Ti guardo.. regalami sorgenti di parole in mano.. sarò poesia.. l'audace guardiano di ogni espressione d'Amore..
  • Caterina Russotti il 01/05/2014 15:18
    E tuoi versi d'amore divengono sempre più belli e profondi. Bravo
  • Anonimo il 01/05/2014 11:40
    Un guardare con gli occhi dell'amore e con l'autenticità del sentimento. Bravissimo Francesco!

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0