accedi   |   crea nuovo account

Rosa senza spine

La tua presenza nel campo fiorito
del mio cuore appena sbocciato
Toglie all'anima mia il senso del vuoto
e porta i fiori spenti dall'autunno inoltrato
alla primavera col suo canto più delicato.

Tu che ti innalzi, forte, tra le margherite
Coi tuoi folti rami dalle fronde ardite,
all'ombra della più verde foglia di vite
che ti rende ancor più bella e alquanto mite.

Tu, coi più bei petali del pianeta,
bella quanto il brillar d'una cometa,
fior della passion dell'uomo senza meta.

Tu, che a me prometti un amore senza fine.
Tu... per sempre...

... la mia rosa senza spine...

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Marco il 08/05/2014 20:03
    ti ringrazio Maria Teresa per il commento molto sentito
  • Maria Teresa il 08/05/2014 12:47
    Bella questa dedica alla persona amata, paragonata ad una rosa senza spine, la cui presenza "Toglie all'anima mia il senso del vuoto". Verso (secondo me), centro dell'intera poesia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0