username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Senza

Lascio la mia casa
come si lascia
un sorriso
ad un estraneo
Le lenzuola tirate su
a coprire...
i silenzi che ne impregnano
le pareti
Lascio il mio corpo
a lottare per un posto
in prima fila
davanti al dolore
che goda lo spettacolo
delle sofferenze sulla carne
Lascio la mia anima
a vagare sola tra le ombre
che senta il vuoto
di chi ha perso tutto
che assorba le lacrime
di chi ancora spera

Antonella Murabito

 

2
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 05/05/2014 11:54
    UNA POESIA CHE BUSSA SPERANZA IN TOCCANTI VERSI...

1 commenti:

  • Anonimo il 05/05/2014 18:35
    è molto bella ma che io sappia il regolamento del sito vieta di firmare le nostre opere

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0