accedi   |   crea nuovo account

Spontaneità

Inestinguibile
e
incommensurabile
come lo spirito

al poeta
avanza sempre
un infinito

in goccia d'inchiostro

tanto da poter scrivere

tra vele di vento raccolte in alba su cime nevose
e
timoni di stelle consegnati dalle onde del mare su vassoi di rossi tramonti

a chi naviga
sull'antico
e
sempre nuovo fiume dell'essere

non è più permesso sapere

cosa farà
o
dirà

tra un istante

in voce di gente

 

1
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 14/05/2014 07:34
    Il poeta è poeta, prevedibile o meno, esprime ciò che sente e, per fortuna, nessuno può ingabbiarlo all'interno di cornici pre definite, che sono solo personali oggetti di creazione astratta.
    Allora a mezzanotte, il poeta scrive e se ne fotte, di seguir degli altri le rotte!
    Ottima Vincé.
  • Rocco Michele LETTINI il 14/05/2014 06:45
    LA FIGURA DI UN POETA IN UN PREZIOSO DECANTO CHE NE ESALTA IL SUO INTENTO E IL SUO SCOPO... ESSERE MISSIONARIO D'AMORE.

3 commenti:

  • loretta margherita citarei il 14/05/2014 13:30
    la libertà è insita nel poeta, eccetto in quelli che si vendono x la fama e il danaro, intensa poesia cap
  • Emiliano Francesconi il 14/05/2014 10:34

    A chi naviga sull'antico e sempre nuovo fiume dell'essere
  • Teresa Pisano il 14/05/2014 07:02
    Inestinguibile e incommensurabile, soltanto lo spirito può esserlo!
    Il poeta si spinge nelle sue profondità...
    Bella!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0