accedi   |   crea nuovo account

Segnalibro

Se ci andrai poi in quella pagina
Che ti sussurrerà il vuoto di me

Forse proverai a manomettere il ricordo
Ammutinando lacrime da ricacciare in fretta

Forse sorriderai lievemente
Toccando le parole che ti davano importanza

Le ho scritte ammanettando pensieri
Altrimenti volanti come plastica al vento

Quella chiave resta appesa al collo
Pronta ad aprire i tuoi orizzonti

Penzola scandendo gli ultimi attimi del viaggio
Che la tua mente risoluta compie
Tra le mie sillabe appassionate

Ma potrai solo chiudere una accennata ricorrenza
Senza numeri è la data della mia assenza

E i fermi e i lucchetti luccicano
al sole che ti sbianca

Dietro quella porta giaccio
Nuda trasparenza

 

1
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Sergio Fravolini il 14/05/2014 15:02
    ... ammanettando pensieri...

5 commenti:

  • Dolce Sorriso il 24/05/2014 21:36
    wow mi piace un sacco... bellissimi versi.
  • augusto villa il 15/05/2014 17:42
    Bella... e mi è piaciuto anche il titolo!
    -----------
  • salvo ragonesi il 14/05/2014 20:44
    Senza numeri è la data della mia assenza.. bella questa poesia lascia qualcosa di incompleto questo segna libro.. ciao. salvo
  • loretta margherita citarei il 14/05/2014 17:26
    molto bella complimenti laura
  • pasquale radatti il 14/05/2014 16:00
    Le parole che restano appiccicate dentro il cuore... Parole che esprimono sentimenti amorosi non ancora sopiti. Amore non corrisposto che ancora giace nell'intimo. Pura poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0