username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Con nuovi colori

osservo flessuosi steli d'erba
ondeggiare nella melanconica
melodia del vento

spumeggiante mare verde
sembra il prato
rami di rosso corallo
sono i papaveri a colorarlo.

Sussurra la brezza
alla gialla ginestra
il canto della primavera

azzurra nostalgia del cielo
è riflessa nella limpida acqua
del torrente.

Fiori bianchi del pioppo
nell'aria fluttuano
sinuosa danza la loro
è sinfonia che l'animo rapisce.

Rimpianti dipinti di vento
disperdo all'intorno

il mio domani
con colori nuovi dipingo.

 

1
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • ignazio de michele il 25/05/2014 19:33
    solamente per la chiusa meriti i -preferiti-! poi, vi è da prendere atto che in fatto di capacità estensoria sei quasi senza rivali. questi versi sono una -fotografia- stagionale che fanno sentire al lettore anche il profumo che la Primavera trasmette...
    brava!
  • Greca Cadeddu il 21/05/2014 06:44
    Splendido arcobaleno in poesia, complimenti
  • Anonimo il 20/05/2014 15:03
    Una poesia che richiama imnmagini di statiche sensazioni da cui l'autrice vorrebbe trarne spunto per il suo domani.
    Bellissima Lor!

1 commenti:

  • Sabrina C. P. il 20/05/2014 16:15
    Stupendo tributo alla vita in una metafora di colori. Bellissima.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0