accedi   |   crea nuovo account

L'onda del cielo

Non importa
la porta
di quanto sai
di quanto sei
o
di quanto hai

guardati sempre in chiave d'immenso

dicendoti

in me so

sono
e
ho

ogni essere sarà in Te
e
sarai in ogni cosa come una sposa divina

sulla celeste spiaggia
anche il mare più grigio diventa cielo
e
l'onda T'avvolge

 

0
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • giuliano cimino il 28/05/2014 01:04
    Ondeggiante, dolce e femminile romantica
  • Anonimo il 26/05/2014 19:13
    Vincè, la tua poesia è stupenda, profonda, condivisa. Non lo dico per complimento, lo penso sul serio.
    "guardati sempre in chiave d'immenso, dicendoti, in me so, sono e
    ho... ogni essere sarà in Te"

    Bellissima questa frase!
  • Rocco Michele LETTINI il 26/05/2014 06:20
    Guardarsi sempre in chiave d'immenso ed ecco varcare la porta dell'ampio... uno spazio d'amore sincero ed eterno!
    SERENA SETTIMANA VINCE'.

2 commenti:

  • loretta margherita citarei il 26/05/2014 07:27
    SIAMO PARTE DELL'IMMENSITA', BRAVISSIMO CAP
  • eurofederico il 26/05/2014 06:11
    un concetto quasi buddista! sentirsi parte del mondo, amare e amarsi!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0