accedi   |   crea nuovo account

Conseguenze

Senza alzare lo sguardo
per non perdere di vista il fuggitivo
sparò
due colpi in aria

caddero a terra
un sogno ed un gabbiano

il corpo del sogno
insieme all'uomo che fuggiva ancor più veloce pensando di essere inseguito da un pazzo o da un ubriaco che non sapeva sparare

svanirono nel nulla

non ci fu giustizia
ma solo un innocente giustiziato

l'uccello marino
rimase lì
inerte nelle sue ali

ad aspettare l'onda
e
un nuovo soffio di vento proveniente dal mare del Tutto

 

4
6 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • giuliano cimino il 28/05/2014 01:34
    il tempo è padrone il tempo governa e cambia e migliora in molti casi. E a volte pagano conseguenze persone che non se lo meritano
  • Giulia Aurora il 27/05/2014 15:55
    toccano aspre e lievi queste strofe da metafore profondo molto ben costruita
  • francesco contardi il 27/05/2014 15:13
    bellissima opera Cap! 6 grande come sempre! Francesco
  • Don Pompeo Mongiello il 27/05/2014 10:48
    Crude realtà messe in versi sublimi.
  • Anonimo il 27/05/2014 09:54
    Eh, quando si spara da qualche parte, qualcosa si coglie sempre e qualcosa si limita in qualcun altro, né si può far finta di nulla perché tanto rimane tutto impresso, finché l'onda del tempo non trascini ogni cosa.
    Per para d'osso, pure sparare le cazzate pure può innescare una caduta sottoascellare ascensionale col botto di ciò che s'è rotto.
    Ottima Vincé!
  • Rocco Michele LETTINI il 27/05/2014 08:56
    Conseguenze svanite nel nulla... è quanto osserviamo nella realtà odierna... Metafora da maestro... IL MIO ELOGIO VINCE'...

6 commenti:

  • Eugenia Toschi il 27/05/2014 20:40
    Triste realtà in versi sublimi... Bravo Vincenzo come sempre.
  • Teresa Pisano il 27/05/2014 17:07
    Un sogno ucciso, un sogno di un'anima libera...
    Ma nessuno se ne accorge... e' solo un sogno...
    Bellissima metafora, mi ha emozionato leggerla!
  • Anonimo il 27/05/2014 15:46
    Triste realtà, descritte in versi sublimi.
    Come sempre, bravissimo Vincè!
  • Anonimo il 27/05/2014 13:09
    bella lirica e belle metafore... sei sempre bravo n abbraccio
  • Chira il 27/05/2014 09:08
    Se si fabbricano armi verranno usate... sparare anche in aria può avere conseguenze inaspettate ed allora... non si deve aver modo di sparare. Buona giornata Vincenzo, senza armi, nemmeno quelle caricate a salve.
    Chiara
  • loretta margherita citarei il 27/05/2014 09:00
    belle metafore a sottolineare triste realtà, mitico cap

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0