username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Penso

Penso
bambino
e
m'appare
un prato...
tante margherite
recise.
Il mio m'ama
non m'ama
si fa
tristezza.
Il mio sognare
- immerso -
ne la nostalgia
è
una stilla
che mi fa pena.
Uno sforzo
asciugarla.
Una fatica.

Penso
ragazzo
e
m'appare
un parco...
una panchina
vuota.
Il nostro flirtare
si fa
assenza.
Il mio pensiero
- intenso -
ne la malinconia,
è
un tarlo
che mi rode.
Una rabbia
aggressiva.
Mi uccide.

Penso il passato...
È l'amore che vince.

Vivo il presente...
È il soffrire che batte.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

12 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • giuliano cimino il 28/05/2014 01:07
    Penso il passato...
    È l'amore che vince.

    Vivo il presente...
    È il soffrire che batte.

    nient'altro che pura poesia di ricordi andati negli anni del tuo vivere. Emozionante.
  • Anonimo il 27/05/2014 16:45
    Non mi volto mai indietro, se non per controllare che la vita mi corre dietro e arranca...
    Un testo che riflette il caro ricordare. Piacere, Rocco.
  • Nicolas il 27/05/2014 15:54
    Scorrevole e intensa. Si legge di pancia, come se la lettura scorresse direttamente endovena a miscelarsi con le sensazioni. Ogni commento, a mio parere, è inutile. Sarebbe elaborare e riflettere su un'opera che va vissuta. Sarebbe come parlare di musica o di architettura. complimenti
  • Anonimo il 27/05/2014 15:41
    Quando mi capita di passare i brutti momenti, dico sempre: Non sarà così per sempre. Ma dipende tutto da noi, Rocco. Cerchiamo di non rifugiarci solo ai ricordi, ma di darci una scrollata, pensando che la vita non è solo sofferenza, ma anche di gioia!
    Tra le tue più belle, perchè è semplice, diretta... anche se è triste.
    Complimenti Rocco.
  • Giulia Aurora il 27/05/2014 15:23
    uno srotolarsi di tempo a dar immagini ed emozioni per una chiusa carica di speranza
  • francesco contardi il 27/05/2014 15:19
    veramente bella rocco!!! i miei sinceri complimenti, scorre che è un piacere, si legge più volte senza "pesantezza" e la chiusa ne è un mirifico riassunto ciaoooo
  • Sabrina C. P. il 27/05/2014 11:34
    esplicativo ed elegante ROCCO MICHELE
  • Don Pompeo Mongiello il 27/05/2014 10:49
    Eccellente in tutti i suoi aspetti.
  • Anonimo il 27/05/2014 10:00
    Caro Rocco, il guaio più grande per noi è che pensiamo, ci emozioniamo, abbiamo bisogno di sentirci appagati e realizzati... invece la vita ci mette di fronte ad un ccontinuo cambiamento e noi ci rifugiamo nei ricordi o nella tristeza di un presente diverso.
  • Vincenzo Capitanucci il 27/05/2014 09:29
    Penso da Uomo... e un tarlo m'uccide... Splendida Michele...
  • loretta margherita citarei il 27/05/2014 09:02
    siamo tutti chi più chi meno sofferenti nel ricordare la gioventù, bella poesia, amico caro
  • Anonimo il 27/05/2014 09:02
    Ritmo incalzante per una poesia che trasmette tutta la profondità dell'autore... complimenti Rocco.

7 commenti:

  • Eugenia Toschi il 27/05/2014 20:36
    Bellissima Michele intrisa di sentimento...
  • Teresa Pisano il 27/05/2014 16:47
    Che bello poter pensare al proprio passato e dire; l'amore ha vinto!
    Oggi e' il soffrire che batte, come un cuore non più spensierato, che scandisce attimi di assenza di emozioni intense. Diviene essenza, compagna fedele. Le si può voler bene.
    Guardala con gli occhi di quell'amore che ti distingue da chiunque altro e ti rende persona unica...
    Bellissima!
  • Marianna il 27/05/2014 16:43
    Come per empatia, percepisco la
    sofferenza
  • Teresa Pisano il 27/05/2014 16:34
  • Anonimo il 27/05/2014 13:08
    versi sublimi... tornare indietro quado con l'età si va avanti spesso é doloroso hai ben espresso rocco in questi magistrali versi la rabbia che a volte ci avvolge... un bacione caro
  • Chira il 27/05/2014 09:47
    La nostalgia del passato spesso porta malinconia e tristezza, per un tempo incantato che più non si vive. Pensiamo nel presente e cogliamone i fiori che ancora si offrono a noi. Belli e sentiti versi! Un caro saluto.
    Chiara
  • eleonora il 27/05/2014 09:15
    penso al vuoto nello stomaco di chi queste emozioni non le ha mai potute provare.. il rimpianto ferisce meno del nulla...
    bella poesia carica di sentimento.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0