accedi   |   crea nuovo account

Il suo minuto corpo era fiamma fredda

La voce
del suo canto
non era un canarino

in piuma gialla però
sapeva
arrampicarsi

nelle più alte tonalità del sole

bagnando
d'incendi

l'orizzonte dei miei occhi

un petalo di labbra
il suo minuto corpo

era fiamma
sempre fredda

bisognosa di una carezza anche in piena d'estate
come se non bastasse un fiume di sangue a riscaldarla
e
le sue gambe fossero rimaste imprigionate nella neve di un inverno inscindibile dalla sua anima

ora non so
ora vedo

ora taccio nascondo e cerco
la mia donna scoiattolo

l'albero cavo della mia casa è ancora pieno di noci

ed
il bosco

sfuma già nel lontano

 

3
6 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • roberto caterina il 28/05/2014 14:43
    mi piace molto il concetto di fiamma fredda e la contrapposizione esterno-interno ad essa accostata, così come quella cavo-piena, inverno-estate... il tutto porta ad un sentire lontano che riesci a trasmettere.
  • Anonimo il 28/05/2014 12:01
    Bella immagine dell'essere, diverso dall'apparire, con contenuti che bruciano di vitalità che mai appagano completamente, ma che lasciano un segno indelebile, tracce presenti di un passaggio.
    Molto bella Vincé!
  • Rocco Michele LETTINI il 28/05/2014 06:09
    Da te sempre metafore che lasciano riflettere... che lasciano orme da seguire... ENCOMIABILE VINCÈ - SERENA GIORNATA

6 commenti:

  • Anonimo il 28/05/2014 17:14
    Hai il potere di far immaginare e trasmettere emozioni, caro Vincè.
    Molto intensa.

    ... e cerco
    la mia donna scoiattolo
    l'albero cavo della mia casa è ancora pieno di noci...
  • eleonora il 28/05/2014 11:45
    ancora complimenti trasmetti bellissime emozioni..
  • Teresa Pisano il 28/05/2014 08:30
    Ma che bella!!! Non aggiungo altro perche' sento che le toglierei la sua magia...
  • Anonimo il 28/05/2014 07:24
    intensa e sentita in meravigliose metafore
    -l'albero cavo della mia casa è ancora pieno di noci- bella un abbraccio
  • eurofederico il 28/05/2014 05:45
    belle e dolci metafore!
  • loretta margherita citarei il 28/05/2014 04:31
    belle e delicate immagini, metafora bellissima la donna scoiattolo, complimenti cap

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0