accedi   |   crea nuovo account

La bouganville

È cresciuta la bounganville
con il suo rosso estremo
e caldo
così comune tra l'accoglienza
semplice e desiderata degli
affetti mai spenti
così rara ai confini del lago
dove il pensiero
ha il blue dei sogni sempre
un po' freddi
anche d'estate
nel fresco ciclo dei ricordi

È cresciuta
Non so se a molti importa
A me sì
E capisco ciò che per te è
meraviglioso
Mi parla con le sue immagini
e il suo incedere
accanto
E nella tua voce c'è un vento
tenace che l'avvolge
e vuole essere amico
ora che finalmente è riuscita
a fiorire.

 

3
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 03/06/2014 07:17
    La bounganville come adorabile pianta e come metafora che ne pregia il tuo decanto e il tuo acuto osservare... SERENA GIORNATA ROBERTO

4 commenti:

  • Fabio Solieri il 11/12/2014 17:07
    Una poesia che parla di fiori è poesia profumata

  • Anonimo il 03/06/2014 19:44
    L'adoro la bungaville, sono bellissimi i tuoi versi, melodiosi e positivi!
  • loretta margherita citarei il 03/06/2014 06:58
    BELLA PIANTA, LA COLTIVA CON ENORME PIACERE, MI PIACCCIONO I SUOI FIORI, BELLA SIMILITUDINE BRAVO
  • eurofederico il 03/06/2014 06:52
    bei versi che regalano anche un po' di speranza! bella la buganvillea!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0