username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Rogo

Il fuoco che ardeva era caldo e brillante,
la gente guardava ma restava distante.
Finalmente son giunti a spegnere il rogo
una squadra di Vigili del Fuoco.
Nessuno ha saputo quale mano lo ha acceso,
illazioni si tante, ma è rimasto il mistero,
di sicuro sarà stato un cretino.

 

3
3 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • GIUSEPPE il 05/06/2014 06:50
    il rogo, forse rappresenta per il piromane, la fine inconscia che vorrebbe fare; Ciao!
  • roberto caterina il 04/06/2014 19:00
    di sicuro... in effetti quello della piromania è un fenomeno legato anche a molti aspetti malavitosi...
  • Anonimo il 04/06/2014 16:44
    Un cretino o un piromane? La piromania è considerata una malattia, guarda un po' cosa c'è scritto sull'internt:

    I piromaniaci hanno spesso comportamenti altalenanti, tra la tristezza e la solitudine, fino alla rabbia, cosa che potrebbe portare all'accensione di incendi come uscita/sbocco e alla voglia di tagliarsi le vene. Per avere una diagnosi positiva, si devono avere almeno due casi di incendio appiccato intenzionalmente senza volerlo. C'è generalmente tensione o eccitazione prima dell'azione in sé, e gratificazione o sollievo dopo: il malato agisce per il proprio bene, senza nessuna altra motivazione: in qualche caso si tratta solo del piacere di vedere cosa le proprie azioni provocano nelle altre persone, i comportamenti necessari per estinguere gli incendi scatenati: c'è alcune volte anche il piacere di leggere nei quotidiani o di sentire parlare da parte dei media delle proprie azioni degli effetti. Alcuni incendiari dichiarano che il loro piacere in questa azione risiede solo nell'accendere il fuoco per il gusto di farlo, nella visione delle fiamme dardeggianti: altri si sentono sollevati dalla tensione mentre guardano gli oggetti sciogliersi, bruciare, e il tutto si autoalimenta.
  • Anonimo il 04/06/2014 13:51
    La passione per il fuoco non sempre ( purtroppo!)infiamma i piromani che dovrebbero almeno " divertirsi fino in fondo...".
    Carina e di monito.
  • Anonimo il 04/06/2014 12:33
    Che ha nuovamente colpido il Nerone di Roma signora PincoPallo?
    Certo, sarà pure cretino, ma se non fosse così, tnte cose andrebbero diversamente da come vanno in Italia. Allora non ci resta che guardare i falò!
  • Rocco Michele LETTINI il 04/06/2014 12:04
    di sicuro sarà stato un cretino
    che ha bruciato l'incanto divino...

    ANNA SPERO non rivederne più fuochi che cancellano tanta beltà naturale... CHE SIA UN VERSEGGIO DENUNCIA PER QUESTI INCOSCIENTI...

3 commenti:

  • Anonimo il 12/06/2014 15:15
    Ha ragione Salvatore! Scrivi qualcosa... è sempre un piacere leggerti! sai dare buon umore!!!
  • Anonimo il 11/06/2014 15:38
    Signora Pincopallo? Basta col rogo, scriva qualcosa di rinfrescante... con questa calura!
  • loretta margherita citarei il 04/06/2014 15:53
    STI PIROMANI, MOLTO PIACIUTA, CIAO ANNA RITA

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0