username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Lo sa soltanto Dio

Volo su una nuvola,
nei miei occhi tutto il mondo,
come un soffio di vento
mi disperderò,
e non sarà mai il tramonto, né l'alba.
Come un rombo di tuono,
ho rotto il tempo e lo spazio,
viaggiando dove non c'è confine
tra terra e cielo.
Quando l'aria calda sarà in ascesa,
condensandomi, goccia diverrò
e... cadendo giù, senza esser assente a me stesso,
la terra impatterò.
In essa, io filtrerò, divenendo humus vitale
o linfa di pianta.
Potrei anche imputridire in una palude,
fiero pasto per i vermi.
Nel mio pensiero caleidoscopico,
tutto sembra reale;
non so se son vivo o morto,
certo che la mia coscienza è..
Sono aria, acqua, terra,
non sono mai svanito nel nulla.
Vortici d'immagini,
si affollano in questo pensiero,
risucchiato da un buco nero.

 

4
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 05/06/2014 07:39
    Un ragguardevole titolo per cingere di alloro quanto decantanto con perspicacia... Nel solo Dio il nostro cammino! IL MIO PIACERE RILEGGERTI E LA MIA SODDISFAZIONE LASCIARTI ELOGI E SCROSCIANTE PLAUSO... SERENA GIORNATA

2 commenti:

  • Vincenza il 17/09/2015 01:07
    Un modo per tornare alle origini della semplicità. L uomo che si lascia trasportare dall evento naturale della vita, questa è realtà.
    Complimenti
  • Len Hart il 05/06/2014 11:16
    davvero molto bella...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0